Dal giorno 11 dicembre 2015 la tariffa relativa ai diritti di motorizzazione passa da 9.00 euro ad 10.20 euro.

Il sistema informatico consente il reintegro dei crediti o dei bollettini già acquistati e non consente l’acquisizione di nuovi crediti fino a quanto non vengono “sanati” i crediti non utilizzati.

Per sanare i crediti acquistati a 9.00 euro e non utilizzati :

  • Accedere al portale dell’automobilista ed effettuare l’accesso con le proprie credenziali;
  • Apparirà il messaggio”ATTENZIONE: Esistono dei crediti scaduti. E’ necessario reintegrarli per contnuare ad usufruire del servizio prepagati.”
  • Cliccare sul pulsante “REINTEGRA”
  • Il sistema vi proporrà l’importo da pagare, quindi procedere al pagamento come di consueto.

Per sanare i pagamenti con i bollettini postali:

  • devono essere reintegrati presso la posta con un versamento integrativo di 1.20 euro.
  • quando si inserisce gli estremi dl pagamento inserire i codici del bollettino da 9.00 euro
  • allegare alla pratica da archiviare entrambi i versamenti

N.B. il CED non è in grado di effettuare un controllo in diretta sui bollettini postali. Se non viene effettuato il conguaglio i bollettini non possono comunque essere utilizzati.

 

 

Per problemi ed informazioni che riguardano l’acquisto dei crediti vi ricordiamo infine il numero del Servizio Assistenza Revisioni del Portale dell’Automobilista 06.41739999.

In alternativa il numero verde di Poste Motori 800.980.308.

Giuseppe Cerri

Lascia una risposta